Mario Ciaramella

 

Nato nel 1956 a Luzzano di Moiano (BN), dove vive e lavora.

 

Ha frequentato il Liceo Artistico di Benevento di Benevento, dove è stato allievo di Michele Attanasio, Errico Ruotolo, Luigi Mainolfi e Mimmo Paladino.

 

Si è diplomato nel 1978 presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli al corso di scultura di Augusto Perez.

 

Partendo da elementi naturali, indaga il suo tempo e la sua complessità.

Utilizzando materiali differenti, dalla terracotta al legno, dal ferro alla pietra, dalla carta alle materie sintetiche mette in atto un processo creativo che diventa metafora della capacità generatrice della natura.

 

 

 

 

Mostre – Exhibitions 

 

2019 Summer Exhibition, Shazar Gallery, Napoli, IT

2018 Helix, mostra all’Eremo di S.Vitaliano nella rassegna Settembre al Borgo, Casertavecchia (CE), IT

2017 In Limine, Palazzo Ducale, Sant’Agata de’ Goti (BN), IT Racconti di pietra, installazione in Piazza Magnani, Pistoia, IT

2015 Wunderkammer, installazione presso il castello di Ptuj, SLO

2014 Kerres, cinque installazioni nel centro storico di S.Agata de’ Goti (BN), IT

2013 Art Site, arte attuale al castello di Buronzo (VC), IT

2011 150 artisti per l’Unità d’Italia, Museo d’Arte Contemporanea, Rocchetta a Volturno (IS), IT

2008 Sculture in anfiteatro, ideazione e realizzazione parete nell’anfiteatro di S.Croce del Sannio (BN), IT Istallazione alla  XXV Biennale di Scultura di Gubbio (PG), IT Installazione di sculture nel recupero del complesso architettonico di S.Vittorino (BN), IT

2006 Fuoco vitale, M.A.V. Museo Archeologico Virtuale, Ercolano (NA), IT

2002 Vulcano, Pasinger Fabrik, Monaco, D Angeli, S.Severo al Pendino, Napoli, IT Oasi Immateriali, oasi WWF bosco di  S.Silvestro, Reggia di Caserta, ITA

2000 Campo stellato (M. Ciaramella, R. Dalisi, P. Ferraro, L. Marino Atellano, S. Mazza), pubblicazione libro d’arte edito da Il laboratorio, Nola (NA), IT

1999 Sculture per il film di G. Rocca Lontano in fondo agli occhi

1998 Sieme mira, installazione nella chiesa di S.Maria del Parto, Napoli, IT

1994 Installazione scultorea nella scenografia di Paolo Petti per Fiesta para un gentilhombre di Federico Garcia Lorca per la regia di Mariano Rigillo nell’ambito della rassegna Città spettacolo di Benevento, IT

1992 L’occhio di pietra, sculture in un recupero architettonico, Pago Veiano (BN), IT

1991 Sulle tracce della memoria, Istituto Italiano di Cultura, New York, USA

1985 Mostra personale di scultura al Chiostro di S.Francesco nell’ambito della rassegna Città spettacolo di Benevento, IT, Ugo Gregoretti

1984 Collabora alla realizzazione scenografica-teatrale di Nozze di Sangue di Federico Garcia Lorca per la regia di Mariano Rigillo

 

Opere pubbliche – Public works 

 

2019 Naturale, installazione nel parco di Villa Orsini, Mirabella Eclano (AV), IT
2017 Monumento ai caduti, Beltiglio di Ceppaloni (BN), IT
1988 Monumento al pittore Vincenzo Volpe, direttore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, Grottaminarda (AV), IT